La lettera di Ratzinger a Odifreddi
La lettera di Ratzinger a Odifreddi
News

La lettera di Ratzinger a Odifreddi

Dopo la lettera di Bergoglio a Scalfari, una sofisticata lettera di risposta al matematico ateo che aveva definito fantascientifico il credo teologico: continua su La Repubblica il dialogo tra laici e credenti, segno di novità di questo pontificato

«ILL.mo Signor Professore Odifreddi, (...) vorrei ringraziarLa per aver cercato fin nel dettaglio di confrontarsi con il mio libro e così con la mia fede; proprio questo è in gran parte ciò che avevo inteso nel mio discorso alla Curia Romana in occasione del Natale 2009. Devo ringraziare anche per il modo leale in cui ha trattato il mio testo, cercando sinceramente di rendergli giustizia. Il mio giudizio circa il Suo libro nel suo insieme è, però, in se stesso piuttosto contrastante. Ne ho letto alcune parti con godimento e profitto. In altre parti, invece, mi sono meravigliato di una certa aggressività e dell'avventatezza dell'argomentazione».

È l'incipit della sofisticata lettera che Joseph Ratzinger ha inviato a Piergiorgio Odifreddi, pubblicata stamane su La Repubblica - e subito ribattezzata da Dagospia come La Repubblica del Vaticano, riferimento ironico alla precedente lettera inviata da Papa Bergoglio a Eugenio Scalfari sul dialogo necessario tra credenti e no. «11 pagine protocollo datate 30 agosto - spiega Odifreddi non senza stupore - nelle quali Benedetto xvi rispondeva al mio Caro papa, ti scrivo edito da Mondadori, 2011. Una risposta che mi ha sorpreso per due ragioni. Anzitutto, perché un Papa ha letto un libro che, fin dalla copertina, veniva presentato come una "luciferina introduzione all'ateismo". E poi, perché l'ha voluto commentare e discutere». 

Il dialogo tra i «due Papi» e due campioni della laicità  come Scalfari e Odifreddi, un matematico e scrittore ateo che ha bollato come fantascienza il credo della teologia, segna una importante novità comunicativa di questo Pontefice, che ha anche rilasciato un'intervista alla rivista gesuita Civiltà cattolica nella quale si definisce un peccatore.

Continua a leggere la lettera di Ratzinger a Odifreddi

Ti potrebbe piacere anche

I più letti