Guerra in Yemen
MOHAMMED HUWAIS/AFP/Getty Images
Guerra in Yemen
News

Guerra in Yemen: foto da un conflitto dimenticato

Immagini dal Paese più povero della penisola arabica, insanguinato da quasi 30 mesi di confitto tra coalizione a guida saudita e ribelli sciiti Houthi

Dal suo deflagrare il 25 marzo del 2015la guerra in Yemen ha causato la morte di oltre 16.000 persone. La coalizione di Paesi arabi sunniti guidata dall'Arabia Saudita, con il sostegno di Stati Uniti e Gran Bretagna, si contrappone ai ribelli sciiti Houthi, appoggiati dall'Iran.

Lo scontro è iniziato da che il presidente Abd Rabbih Mansour Hadi è stato costretto dagli Houthi, appoggiati dall'ex presidente Ali Abdullah Saleh, a fuggire dalla capitale Sana'a.

Secondo i resoconti delle agenzie internazionali, circa 20.7 millioni di persone, su una popolazione di 26 millioni, hanno attualmente necessità di aiuti umanitari, per l'aggravarsi della crisi alimentare. A peggiorare ulteriormente la situazione del Paese più povero della penisola arabica, da aprile si è diffusa un'epidemia di colera, con 500.000 casi registrati di contagio a quasi 2.000 morti.

Per approfondire

EPA/YAHYA ARHAB
20 gennaio 2015. I ribelli sciiti del nord dello Yemen - finanziati da Teheran - prendono armi in pugno il palazzo presidenziale di Sana costringendo alle dimissioni il presidente Abd Rabbo Mansur Hadi e il suo governo, saliti al potere nel 2012 in seguito allo scoppio delle primavere arabe. Nella foto, un soldato dell'esercito nazionale fedele al movimento dei ribelli Houthi partecipa a una manifestazione per celebrare la sconfitta dei rivali sunniti.
Ti potrebbe piacere anche

I più letti