News

L'appello dell'Onu: 'Fermate le violenze'

In 7 giorni di combattimento quasi 1.000 i feriti e nelle ultime ore è andato crescendo il numero delle vittime civili. Israele siamo noi - Il reportage - L'inizio di un nuovo incubo

Bambini, donne, vecchi, padri e madri che piangono i loro figli. Volti disperati. Volti di sofferenza, dolore, lutto. In queste foto tutta la disperazione e l'orrore di chi vive nell'inferno di Gaza. Palestinesi ed Israeliani, non fa differenza. Sono tutte vittime, innocenti, di un conflitto che sembra non avere mai fine

Le lacrime di una donna palestinesea. Gaza, 18 novembre 2012 (Credits: EPA/Ali Ali)

Ti potrebbe piacere anche

I più letti