News

Le frasi celebri del 2012

De Falco, Fornero, Monti, Alemanno, Il Papa e la Minetti. Parole, concetti, indimenticabili

Incitamenti, battute, freddure, gaffes. Il 2012 che sta per finire ha regalato come ogni anno delle frasi che resteranno nella memoria di tutti. Ecco quelle che per la redazione di panorama.it sono state le più significative (a partire dall'indimenticabile "Vada a bordo, cazzo!" gridato dal Comandante della Capitaneria di Porto di Grosseto, Gregorio De Falco al Comandante della Costa Concordia, Francesco Schettino, che aveva abbandonato la nave poco dopo il naufragio al largo dell'Isola del Giglio)

ANSA/TONY VECE

“I giovani devono abituarsi all'idea che non avranno un posto fisso per tutta la vita, del resto, diciamo la verità, che monotonia un posto fisso per tutta la vita. E' più bello cambiare, avere delle  sfide”. Lo dice il premier Mario Monti il 1 febbraio ospite della trasmissione Matrix su Canale 5. Il web si scatena, tutti contro Monti, corale la replica: “Ma l'alternativa qual è?”

I più letti