Chiara Degl'Innocenti

-

Si chiama Frank Giaccio, ha 11 anni ed arrivato fino a Washington dalla Virginia con un sogno nel cassetto: falciare il prato all’inglese della Casa Bianca. Lo aveva scritto nella sua lettera al presidente Donald Trump e dopo soltanto un mese il suo desiderio è stato esaudito: essere giardiniere per un giorno.

La portavoce Sarah Sanders e la sua assitente Natalie Storm hanno postato dei tweet dove Frank spinge il tosaerba. Mentre POTUS ha pubblicato un post con un video che riprende il piccolo giardiniere al lavoro.

Il ragazzino, pantaloncini kaki e maglietta rossa, tappi alle orecchie e occhiali di sicurezza ha lavorato duramente al giardino delle Rose. Talmente concentrato da non rendersi subito conto che Trump lo stava salutando.

È “il futuro dell'America” ha detto The Donald indicandolo, aggiungendo che presto l'11enne sarà “molto famoso”. Vero, tutti i media ne stanno parlando. E anche se solo per un giorno, Frank Giaccio è diventato famoso.

© Riproduzione Riservata

Commenti