I russi bombardano l'Ucraina. Gli Usa mostrano le foto

Secondo il Pentagono, queste immagini sono la prova del coinvolgimento diretto di Mosca nel conflitto ucraino

– Credits: Le immagini diffuse dagli Usa sul bombardamento russo sull'Ucraina

Michele Zurleni

-

La fonte è l'ufficio del direttore della National Intelligence. Le immagini sono state diffuse dall'Associated Press. Per Washington, sono la prova del coinvolgimento diretto dei russi nella guerra in Ucraina. Mosca non si limiterebbe ad armare i separatisti, ma andrebbe ben oltre: il suo esercito sparerebbe contro i soldati ucraini.

Il Pentagono ne è certo. I fotogrammi ripresi dal satellite non mentono. A destra, nella parte russa si vedono semoventi, a sinistra, oltre il confine, i crateri causati dall'esplosione dei colpi di artiglieria. Difficile dire se le immagini siano state manomesse o no. E'tutto quello che hanno mostrato gli americani.

Le accuse di Washington a Mosca

Washington le ha diffuse nel momento di massima crisi con Mosca. Barack Obama ha prima accusato i filo russi di aver abbattuto il volo della Malaysia Airlines e poi ha dato la responsabilità morale e politica della morte dei passeggeri a Vladimir Putin, accusato di appoggiare i separatisti. Nelle stesse ore, l'amministrazione americana ha poi dato il segnale verde a nuove sanzioni contro alti funzionari e società russe. Sanzioni che iniziano a dare fastidio a Mosca.

Per gli americani, la fotografie diffuse dalla National Intelligence sono la dimostrazione della colpevolezza del Cremlino: Vladimir Putin sta conducendo una guerra a bassa intensità contro Kiev.

Sabato, il Segretario di Stato John Kerry ha telefonato al suo collega russo Sergei Lavrov e gli ha chiesto la fine dell'appoggio ai separatisti. Basta con la consegna di armi pesanti ai ribelli filo russi - ha detto il capo della diplomazia statunitense. Kerry non ha accettato la versione data da Lavrov secondo il quale Mosca non avrebbe mai consegnato artiglieria pesante e missilistica ai separatisti. Sono tutte bugie, ha detto il successore di Hillary Clinton.

Gli americani e l'aiuto militare a Kiev

Le foto del bombardamento russo dell'Ucraina sono uscite il giorno dopo uno scoop del New York Times secondo il quale l'amministrazione Obama sta decidendo se aiutare gli ucraini a individuare le postazioni d'aritglieria e di razzi dei separatisti. Attraverso il sistema satellitare americano, il Pentagono darebbe informazioni agli alleati. Sarebbe un importante passo avanti degli Stati Uniti nella vicenda ucraina. Segnerebbe un loro coinvolgimento militare quasi diretto.

Gli Usa, per ora, si sono dimostrati prudenti e Obama ha sempre detto che non ci sarebbe stato alcun militare americano che avrebbe partecipato alla guerra di Kiev. Se questo è vero, è anche vero che la Cia ha dato aiuto e informazioni al governo ucraino contro i russi. E ora, con collaborazione per l'individuazione dei bersagli da colpire, questo supporto farebbe un salto di qualità.

Per gli Stati Uniti, le immagini del satellite che mostrano i bombardamenti russi in Ucraiana sarebbero la giustificazione migliore per fare questo salto in avanti

GUARDA LE IMMAGINI DAL SATELLITE

© Riproduzione Riservata

Commenti