Redazione

-

Una lettera aperta al presidente Donald Trump è stata firmata da 65 artisti e scrittori che si sono uniti al Pen American Center, criticando il bando all'immigrazione in Usa dai sette Paesi a maggioranza islamica.

Nella lettera, secondo quanto riporta il New York Times, si sottolinea l'importanza di evitare misure che "danneggiano la libertà di movimento e il libero scambio di arte e idee".

Secondo gli artisti "un vibrante dialogo, culturalmente aperto, è indispensabile per combattere contro il terrore e l'oppressione".

Ecco l'elenco completo dei firmatari: Anne Tyler, Lev Grossman, Jhumpa Lahiri, Norman Rush, Chang-rae Lee, Jane Smiley, Janet Malcolm, John Green, Mary Karr, Claire Messud, Daniel Handler (a.k.a. Lemony Snicket), Siri Hustvedt, Paul Auster, Francine Prose, Paul Muldoon, David Henry Hwang, Jessica Hagedorn, Martin Amis, Sandra Cisneros, Dave Eggers, Stephen Sondheim, Jonathan Lethem, Philip Roth, Andrew Solomon, Tobias Wolff, Robert Pinsky, Jonathan Franzen, Jay McInerney, Margaret Atwood, Azar Nafisi, Alec Soth, Nicole Krauss, Colm Toibin, Patrick Stewart, Philip Gourevitch, Robert Caro, Rita Dove, J.M. Coetzee, Anish Kapoor, Rosanne Cash, Zadie Smith, George Packer, John Waters, Art Spiegelman, Susan Orlean, Elizabeth Strout, Kwame Anthony Appiah, Teju Cole, Alice Sebold, Esmeralda Santiago, Stacy Schiff, Jeffrey Eugenides, Khaled Hosseini, Rick Moody, Hanya Yanagihara, Chimamanda Adichie, John Lithgow, Simon Schama, Colum McCann, Sally Mann, Jules Feiffer, Luc Tuymans, Michael Chabon, Ayelet Waldman, Orhan Pamuk.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Hawaii: un altro giudice contro il nuovo bando di Trump

Continua la guerra nei tribunali contro il ban anti immigrati a poche ore dalla sua entrata in vigore

Commenti