attentato-campo-baseball-scalise
Esteri

Usa: chi è l'attivista anti-Trump che ha sparato a Scalise

Il liberal, attivo in gruppi dalle posizioni estremiste e con un odio viscerale per il presidente che ha fatto fuoco a un raduno di repubblicani in Virginia

Odiava Trump, tutto ciò che rappresenta e tutti coloro che credono in lui come presidente. Mesi a covare livore hanno portato James T- Hodgkinson a premeditare una strage e a far fuoco su un gruppo di politici repubblicani.

Chi era l’attivista anti-Trump

Aveva 66 anni, era originario di St.Louis, Illinois, e nella vita faceva il perito immobiliare. Liberal nell’animo da tempo postava su Facebook una marea di messaggi contro il presidente Donald Trump considerato un nemico degli Stati Uniti e un “traditore” di cui auspicava l'impeachment, oltre che il carcere. Non solo nel 2015 aveva attaccato proprio il deputato Scalise sul social network, ovvero una delle sua vittime.

Era un militante attivo all’interno di diversi gruppi dalle posizioni estremiste contro i conservatori tra cui “La strada per l’inferno è lastricata di repubblicani”, “Distruggere il partito repubblicano” e “Donald Trump non è il mio presidente”.

Aveva preso parte come volontario alla campagna del senatore Barnie Sanders che, dopo l’accaduto, ha preso le distanze condannando l’atto di Hodgkinson come “deplorevole”e anche: “Sarò chiaro, la violenza sotto ogni sua forma è inaccettabile”.

Cosa è accaduto

Al campo da baseball di Alexandria, in Virginia, non distante da Washington, la squadra di baseball repubblicana si stava allenando in vista della sfida annuale prevista contro il team democratico. Un evento che risale al 1909 e che doveva rappresenta un break di distensione all’interno della politica americana tanto travagliata in questi mesi dagli ultimi eventi che collegano Trump alla Russia.

Invece intorno alle 7 locali un uomo, si scoprirà più tardi essere James T- Hodgkinson arriva al campo apre il fuoco. Spara oltre 50 volte con un fucile e una pistola ferendo il deputato della Louisiana Steve Scalise, due agenti della polizia di Capitol Hill e due assistenti di altri politici del Congresso. L’assalitore, morirà per le ferite riportate.



© Riproduzione Riservata

Commenti