Esteri

Trump e gli Oscar alle fake news: ecco le testate "premiate"

Il New York Times vince il primo premio dei "riconoscimenti" ideati dal presidente statunitense, al suo ennesimo attacco contro la stampa

Donald Trump

"And the FAKE NEWS winners are...". Donald Trump assegna i suoi "Fake News Awards 2017", facendone l'annuncio su Twitter, il suo canale di comunicazione preferito. 

A vincere lo scettro di costruttore di notizie false, secondo il presidente degli Stati Uniti, è il quotidiano The New York Times. Scopriamo insieme i giornalisti e la stampa contro cui punta il dito - tanto per cambiare - l'inquilino della Casa Bianca. 

Cosa sono i Fake News Awards

I "Premi per le fake news" sono un'idea tutta trumpiana, annunciata dal Comitato nazionale repubblicano. Il tycoon da sempre accusa la stampa di fabbricare notizie false nei suoi confronti, per screditarlo. 

Il tweet con cui Trump annuncia questi premi provocatori rimanda a una pagina internet su GOP.com (GOP è la sigla di Grand Old Party, il nome con cui è chiamato il partito repubblicano). Qui è stilato un elenco di undici presunte fake news. Ultimato l'elenco, segue un altro elenco in dieci punti, quello dei "risultati ottenuti dal Presidente" mentre "i media hanno speso il 90% del loro tempo concentrati su una copertura negativa o su notizie false". Al primo posto dei risultati dell'amministrazione Trump è segnalato: "Dall'inizio del mandato di Trump l'economia ha creato quasi 2 milioni di posti di lavoro e guadagnato oltre 8 trilioni di dollari in ricchezza".

Chi sono i vincitori dei Fake News Awards

The New York Times si è aggiudicato il primo posto dei Premi per le fake news. Il "riconoscimento" è stato assegnato con questa motivazione: "Paul Krugman del New York Times ha affermato nel giorno della vittoria storica e schiacciante del presidente Trump che l'economia non si sarebbe mai ripresa".
Krugman, premio Nobel all'Economia che non è un giornalista, nel 2016 ha pubblicato un editoriale in cui aveva previsto un crollo di Wall Street con l'elezione di Trump.

Sul secondo gradino del podio ABC News. Questa la motivazione: "Brian Ross di ABC News con le false notizie soffoca e manda i mercati in una spirale discendente".

Al terzo posto ecco la CNN: "La CNN ha riferito falsamente che il candidato Donald Trump e suo figlio Donald J. Trump Jr. avevano accesso a documenti compromessi da Wikileaks".

Dei riconoscimenti assegnati quattro sono andati alla CNN, due al New York Times, uno ad Abc, uno al Washington Post, uno al Time e uno a Newsweek

Ecco l'elenco completo.


Per saperne di più:

© Riproduzione Riservata

Commenti