Il procuratore generale di New York ha aperto un'inchiesta sulla Trump Foundation, la fondazione no-profit di Donald Trump.

In un'intervista alla Cnn, Eric T. Schneiderman ha detto di aver aperto un dossier "per verificare il rispetto delle norme che regolano le donazioni a New York", anche se non ha precisato la portata delle indagini.

La scorsa settimana la stessa organizzazione della campagna elettorale di Trump aveva comunicato di 2.500 dollari di multa inflitti dall'Internal Revenue Service alla Trump Foundation per donazioni illegali al procuratore della Florida, in violazione delle norme sulle tasse.

Tre anni fa Schneiderman aveva fatto causa a Trump e alla Trump University sostenendo che gli studenti erano stati truffati per migliaia di dollari con false promesse sui programmi di studio. La causa non è ancora stata risolta.
Schneiderman è un democratico e sostenitore di Hillary Clinton e si occupa istituzionalmente della regolarità delle organizzazioni no-profit attraverso il suo ufficio a questo dedicato.

L'annuncio di martedì relativo all'inchiesta di Schneiderman arriva nei giorni in cui alcuni deputati democratici chiedono un'inchiesta federale sulle donazioni al procuratore della Florida, mentre, in una nota, Jason Miller, portavoce del tycoon newyorchese, ha accusato Schneiderman di agire per ragioni politiche.

"Per anni ha chiuso gli occhi sulla Clinton Foundation e ha appoggiato Hillary Clinton per la presidenza - ha attaccato - questo non è che un altro colpo della sinistra per distrarre rispetto alla disastrosa settimana della corrotta Hillary Clinton".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti