Photo Department

-

Il tifone Hagupit è arrivato stanotte sulla capitale Manila ma senza causare danni, ormai del tutto indebolito e declassato a tempesta tropicale. Hagupit ha concentrato la sua forza distruttiva, con venti fino a 210 km/h, sull'isola di Samar, sulla costa orientale, dove ha reso necessario lo sfollamento di un milione di persone. Nelle comunità remote lungo le costa il tifone, conosciuto nelle Filippine come Ruby, ha causato la morte di almeno 27 persone.

Le aree colpite stanno ancora affrontando la distruzione causata da Haiyan, il supertifone che solo un anno fa devastò la regione centrale dell'arcipelago, uccidendo più di 6.300 persone e costringendo 4 milioni di persone a lasciare le loro case. "Ci siamo fatti trovare preparati", ha detto il ministro dell'Interno, Manuel Roxas, che ha aggiunto: "È sempre triste dover leggere di vittime ma questa volta il bilancio è molto basso, più basso di quel che potenzialmente avrebbe potuto essere".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il tifone Rammasun sulle Filippine - Foto

Il nord del Paese colpito da "Dio del tuono" il primo ciclone tropicale della stagione: circa 450.000 filippini evacuati e almeno 11 morti 

Le Filippine dopo il tifone Rammasun, in attesa di Matmo

Foto dall'arcipelago asiatico, appena colpito dal primo ciclone tropicale della stagione, che con la Cina si prepara a un nuovo super tifone in avvicinamento

Commenti