Un lutto nazionale lungo un anno. Quindi le esequie spettacolari per ben 5 giorni. Questa la storia post-mortem del re thailandese Bhumibol Adulyadej il cui regno fu il più lungo della storia del Paese: dal 9 giugno 1946 alla morte avvenuta il 13 ottobre 2016.

TUTTI VESTITI IN NERO

Sono centinaia di migliaia i sudditi vestiti di nero che hanno invaso ogni angolo della capitale per rendere omaggio al venerato re ed accompagnarlo nella cerimonia tradizionale della cremazione, con una serie di celebrazioni che dureranno dal 26 ottobre, anniversario della morte, fino al 29 ottobre.

TUTTI SOTTO LE PIOGGE MONSONICHE

Naturalmente le piogge torrenziali che si sono riversate in questi giorni sulla Thailandia non hanno scoraggiato l'orda di uomini, donne, anziani e bambini che hanno dormito coperti da teli di plastica per le strade di Bangkok. I più fortunati sono riusciti ad aggiudicarsi una ambitissima stanza in albergo, in giorni di assoluto overbooking per ogni struttura ricettiva.

IL CARRO DORATO

Il corpo del sovrano sarà trasportato su un maestoso carro dorato del peso di 13 tonnellate verso la pira funebre a tre piani come vuole la tradizione buddista.

Garatiscono la sicurezza pubblica ben 80.000 addetti tra esercito, polizia e guardie private.

La cerimonia sarà officiata dal figlio di Bhumibol, Maha Vajiralongkorn.

© Riproduzione Riservata

Commenti