RUSSIA-ZAMBIA-DIPLOMACY
Esteri

Stati Uniti-Russia, Kerry incontra Putin per parlare di Ucraina

Il segretario di Stato domani per la prima volta in Russia dopo l'inizio della crisi nel Donbass. Sul tavolo anche di Yemen, Iran e Siria

Importante visita diplomatica del Segretario di Stato Usa domani in Russia, s Sochi. Incontrerà il ministro degli esteri russo Serghei Lavrov ma avrà anche un colloquio con Vladimir Putin

Argomento degli incontri "la situazione in Ucraina e Yemen ma anche di Iran e Siria".

L'incontro con Putin  è stato annunciatolo da Marie Harf, portavoce dello stesso Dipartimento di Stato, secondo cui il colloquio con il leader del Cremlino verterà su "un'ampia gamma di questioni bilaterali e regionali", compresi "Iran, Siria e Ucraina". Quella di Kerry sarà la prima visita in Russia da due anni, proprio a causa delle tensioni con Mosca scatentate dal conflitto ucraino. Di un faccia a faccia tra Putin e il capo della diplomazia di Washington si vociferava fin dalla settimana scorsa, ma si attendeva la conferma della missione di quest'ultimo sul Mar Nero.

L'incontro fra i due ministri degli esteri  era stato reso noto stamattina dall'agenzia Ria Novosti, citando una "fonte diplomatica". "Non ci siamo mai preclusi di dialogare su questo questi temi, al contrario stiamo conducendo un dialogo molto attivo al riguardo", ha aggiunto la fonte. La visita del capo della diplomazia americana arriva dopo quella di domenica della cancelliera tedesca, Angela Merkel, a Mosca, dove ha incontrato il presidente, Vladimir Putin.

LEGGI ANCHE: UCRAINA FOTO (CRONACA) DALLA GUERRA

Mosca non si aspetta risultati particolari dalla visita di Kerry che rappresenta comunque un'iniziativa "molto importante e simbolica", ha spiegato la fonte, ricordando come il segretario di Stato avesse "molte molte volte annullato la sua visita e alla fine ha deciso di venire".

"Questo incontro", ha aggiunto, "non segnerà un passo avanti, ma è molto importante". Secondo Interfax, nei colloqui di domani Mosca ribadirà l'inammissibilità del sostegno militare degli Stati Uniti all'Ucraina.
Dal canto suo Kerry potrebbe sollevare la questione della partecipazione degli Usa ai negoziati sulla crisi ucraina nel cosiddetto 'formato Normandia' che comprende finora, oltre alla stessa Ucraina, la Russia, la Francia e la Germania.

(Agi)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti