Esteri

Somalia: almeno 7 morti in un attacco terroristico al ministero dell'Istruzione

L'ennesimo atto di violenza rivendicato dal gruppo Al-Shabaab: un kamikaze si è fatto esplodere ai cancelli consentendo al commando di entrare - le foto

mogadiscio_attentato

Redazione

-

Almeno 7 morti e un numero ancora imprecisato di feriti: questo il primo bilancio di un attacco terroristico al ministero dell'Istruzione di Mogadiscio, al quale ha poi posto fine l'intervento delle forze speciali somale.

Stando alle prime testimonianze, un kamikaze si è fatto esplodere davanti al cancello della struttura, consentendo così a un commando armato di fare irruzione nella struttura. L'attentato è stato rivendicato dal gruppo terroristico Al-Shabaab.

 

"Le forze dell'Unione africana sono sempre rimaste nell'edificio per garantire protezione, altrimenti la situazione sarebbe stata peggiore. Ora i combattimenti sono finiti e il palazzo è stato messo in sicurezza", ha dichiarato un ufficiale.

Intanto il Kenya si difende con un muro
Un muro di sicurezza al confine con la Somalia contro Al-Shabaab: questa la mossa decisa dal governo del Kenya, che ha dato il via formale ai lavori e ha esortato la popolazione locale a sostenere il progetto, che secondo le autorità aiuterà a impedire che i militanti del gruppo terroristico passino da un Paese all'altro. Il muro partirà dalla città settentrionale di Mandera e attraverserà tutte le contee che confinano con la Somalia: ovvero Mandera, Wajir, Garissa e Lamu.

© Riproduzione Riservata

Commenti