A Parigi, un militare di guardia in centro ha sparato a un uomo che ha tentato di aggredire un gruppo di agenti nelle vicinanze del museo del Louvre.

L’uomo armato di un machete ha cercato di entrare nel Carrousel du Louvre (la galleria sotterranea di negozi nei pressi del museo), poi ha aggredito 4 militari che lo avevano fermato e che gli hanno sparato ferendolo all'addome.
L’aggressore è in gravi condizioni, ed è stato operato.

Due i soldati feriti, ma non sono gravi.


Il premier Cazeneuve parla di “attacco terroristico”.

Transennato il quartiere e chiuso 'fino a nuovo ordine' il famoso museo, 250 persone confinate in una 'zona di sicurezza'.
Fermata un'altra persona “in atteggiamento sospetto”. Secondo la polizia, però, l'aggressore non aveva esplosivi nella valigia che aveva con sé.

L'attentatore si chiama Abdallah E-H., ha 29 anni ed era arrivato in Francia con un volo da Dubai, atterrato all'aeroporto di Roissy Charles de Gaulle lo scorso 26 gennaio. Gli inquirenti hanno tratto le informazioni da un telefono cellulare che l'individuo aveva con sé. Incensurato, aveva ottenuto un visto per la Francia e sarebbe dovuto ripartire domenica prossima, 5 febbraio.

© Riproduzione Riservata

Commenti