Ilaria Molinari

-

La terza giornata del Papa in Polonia in occasione della 31/ma Giornata Mondiale della Gioventù vive un momento storico: la visita ad Auschwitz-Birkenau.

Papa Francesco è arrivato poco dopo le nove, in elicottero, a Oswiecim, la località polacca dove i nazisti allestirono il lager di Auschwitz, una delle più impressionanti macchine dello sterminio sistematico di milioni di persone, in maggioranza ebrei.

- LEGGI ANCHE: Il Papa dona 100 mila euro al Museo di Auschwitz

La visita prevede vari momenti, dalla sosta alla "piazza dell'appello" a quella al "muro della morte", alla cella dove morì di fame Massimiliano Kolbe. Papa Bergoglio non ha fatto discorsi pubblici ma ha incontrato alcuni sopravvissuti e alcuni giusti tra le nazioni che gli hanno mostrato le loro foto durante il periodo di prigionia.

"Signore, abbi pietà del tuo popolo! Signore, perdona tanta crudeltà": è il messaggio scritto in spagnolo che Papa Francesco ha lasciato al campo di concentramento di Auschwitz. A diffondere il messaggio del Papa è in un tweet il Museo Memoriale di Auschwitz.

Lasciato Auschwitz, dal quale è uscito da solo e a piedi, come era entrato, si è poi recato al campo di concentramento di Birkenau a pochi chilometri dal primo.

(post in aggiornamento)

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Papa Francesco incontra l'Imam del Cairo, una stretta di mano all'Islam

Oggi Bergoglio ha ricevuto Ahmed al Tayeeb dell'università Al Azhar, massima autorità religiosa sunnita, per ricucire un rapporto rovinato anni fa

Papa Francesco in Armenia: le foto più belle

Le immagini del quattordicesimo viaggio apostolico di Bergoglio: tre giorni nella "prima nazione cristiana"

Giornata mondiale della gioventù: festa a Cracovia con Papa Francesco - Foto

In questi giorni almeno 1,5 milioni di partecipanti da tutto il mondo sono stati accanto a Bergoglio in Polonia

L'omaggio di Papa Francesco a Ratzinger, per i 65 anni di sacerdozio

"Santità, lei continua a servire la Chiesa" ha detto Bergoglio a Benedetto XVI, che festeggia un'importante tappa della sua vita sacerdotale

Papa Francesco il 2 agosto torna ad Assisi

Desidera visitare la Porziuncola in occasione della festa della “Perdonanza”.

Commenti