Esteri

Pakistan: morti e feriti in due diversi attentati terroristici

Almeno 13 vittime per un attacco suicida a Mardan. In precedenza sventata dai militari l'azione di un commando in un quartiere cristiano di Peshawar

pakistan_attentati

Redazione

-

Almeno 13 persone sono morte e decine sono rimaste invece ferite per un attacco suicida all'ingresso di un tribunale del distretto di Mardan, nel Pakistan nord-occidentale. Secondo quanto riferito dalla polizia locale, l'attentatore ha prima lanciato alcune bombe a mano e si è quindi fatto esplodere tra la folla.

Poche ore prima un commando terroristico di quattro individui, subito affrontati e uccisi da militari presenti in zona, aveva assalito la Christian Colony di Peshawar, in un quartiere abitato prevalentemente da popolazione cristiana: "Quattro kamikaze, minuti di armi e munizioni, sono entrati alle 05:50 nel quartiere cristiano di Warsak dopo aver ucciso una guardia di sicurezza. Le forze di sicurezza hanno rapidamente reagito e circondato la zona", hanno comunicato fonti dell'esercito.

L'attacco di Peshawar (già tristemente nota per la strage terroristica del 2014, in cui vennero uccisi in una scuola 132 bambini e 13 adulti) è stato rivendicato da una fazione talebana, Jamaat-ul-Ahrar, mentre quello di Mardan non ha ancora una matrice precisa.

© Riproduzione Riservata

Commenti