Rita Fenini

-

Mentre l'Europa fa i conti con la tempesta Eleanor, una gigantesca “bomba ciclonica” ha colpito la costa est degli Stati Uniti, portando con sé gelo e neve.

A New York, sferzata da una vera e propria tormenta, sono state chiuse tutte le scuole e sospese la maggior parte delle attività pubbliche. Molti i black-out e pesantissimi i disagi per la circolazione: è praticamente impossibile spostarsi in auto e, per i pedoni, è difficile raggiungere anche le stazioni della metropolitana.

È andato in tilt anche l'aeroporto Jfk (dove sono stati cancellati oltre 3.300 voli).

Secondo gli esperti, tuttavia, il peggio potrebbe arrivare nel fine settimana, quando la colonnina di mercurio scenderà ancora e a New York sono attese temperature intorno ai -20 gradi centigradi.

© Riproduzione Riservata
tag:

Leggi anche

Le foto della nevicata record a Cervinia e Livigno

Nelle ultime ore, una nuova perturbazione si è abbattuta sulle Alpi. Ancora neve record a Cervinia. Isolata Livigno

Commenti