Redazione

-

Il turismo in Turchia, già appesantito da ripetuti attacchi terroristici, toccherà il fondo dopo l'attentato kamikaze all'aeroporto di Istanbul in cui sono morte 36 persone e altre 147 sono rimaste ferite. Il 2016 può essere definito l'annus horribilis per il turismo e gli arrivi sono ai minimi da 22 anni.

- LEGGI ANCHE: I 10 attentati che hanno sconvolto la Turchia

Quello di ieri è il quinto attacco kamikaze in un anno, le immagini dell'ennesima carneficina sono ben lontane da quelle dei depliant turistici. In un anno gli attentati ad Istanbul e Ankara hanno prodotto 200 morti e migliaia di feriti, scoraggiando i turisti i cui arrivi sono ai minimi da 22 anni.

Questi attacchi hanno danneggiato un'industria fondamentale per la Turchia che portava almeno 30 miliardi di euro l'anno. A maggio il ministero del turismo ha comunicato il più massiccio calo degli arrivi da 22 anni con un calo di quasi il 35% del numero dei turisti stranieri a 2,5 milioni di visitatori. Se il numero dei turisti russi è logicamente crollato per lo scontro diplomatico tra Ankara e Mosca (90%), gli arrivi sono diminuiti anche per altre nazionalità: prima di tutto tedeschi, georgiani e britannici. In totale nel corso dei primi 5 mesi dell'anno sono diminuiti del 23%. (AGI)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Attentato Istanbul: terrorista si fa esplodere | video

Attentato di Istanbul. Cinque cose da tenere a mente

La nuova fase della Turchia, il Ramadan, forze e debolezze dello stato islamico. Ecco che cosa c'entrano con la strage dell'aeroporto

Attentato a Istanbul, le reazioni del mondo - FOTO

La solidarietà alla Turchia, dal segretario generale della Nato ai presidenti francese e tedesco, fino ai candidati alla Casa Bianca

Istanbul, la "mente" della strage arrestato e rilasciato in Bulgaria nel 2011

Ricercato dalla Russia, il ceceno Ahmed Redjapovic Chataev venne liberato dalle autorità di Sofia per il suo status di rifugiato in Austria

Attentato a Istanbul, chi sono le vittime

Tra i 44 morti nell'aeroporto di Ataturk 6 sauditi, iracheni, una donna plestinese. Molti i cittadini turchi

Commenti