Esteri

L'agenda internazionale: cosa ci aspetta nel 2019

Elezioni, anniversari, eventi istituzionali, politici, economici, sportivi. Ecco, mese per mese, i principali appuntamenti dell'anno nuovo in Europa e nel mondo

pianeta terra

GENNAIO

1° gennaio: l'Euro compie 20 anni. La moneta unica “virtuale” fu, infatti, adottata il 1° gennaio del 1999 - a compimento del percorso concordato dal Trattato di Maastricht - da undici degli allora quindici partner dell'Ue, fra i quali l'Italia. L'euro in banconote e monete entrò nelle tasche degli europei, invece, solo il 1° gennaio del 2002.

La California sarà il primo paese degli Stati Uniti a legalizzare il terzo genere sui documenti di identità pubblici. Il provvedimento, già sperimentato sulle patenti di guida, è uno degli effetti del «Gender Recognition Act», firmato a ottobre 2017, che riconosce al cittadino la facoltà di scegliere fra uomo, donna o “non-binary”.

22-25 gennaio: annuale raduno a Davos, in Svizzera, del World Economic Forum. I rappresentanti di più di cento governi e mille fra le più grandi società globali, si confronteranno sul cruciale tema della globalizzazione 4.0 e delle trasformazioni al centro della quarta rivoluzione industriale.

FEBBRAIO

4 febbraio: 15° compleanno per Facebook, il colosso fondato da Mark Zuckeberg nel 2004 a Cambridge, in Massachusetts.

16 febbraio: si vota per le presidenziali in Nigeria. L'All Progressive Congress (APC), partito attualmente al governo, ha ricandidato il capo di Stato uscente, Muhammadu Buhari, in carica dal 2015 che, poche settimane fa, ha dovuto smentire le voci che lo davano per morto e sostituito da un sosia. A sorpresa è scesa in campo anche l'outsider Obiageli Ezekwesili, ex ministra dei Minerali e poi dell'Istruzione. La 55enne, fino al 2012 vice-presidente della Banca Mondiale per la regione Africa, è diventata popolare nel 2014, quando fece conoscere al mondo la vicenda del rapimento delle 200 ragazze del villaggio di Chibok da parte di Boko Haram dando vita alla campagna #BringBackOurGirls.

24 febbraio: come ogni anno, Hollywood si veste di luci per la notte degli Oscar richiamando star e celebrities del cinema. La cerimonia di premiazione di film e artisti del grande schermo vede in pole position «First Man - Il Primo Uomo», del regista Damien Chazelle, che racconta la vita di Neil Armstrong. Favorito perché quest'anno ricorre anche il cinquantenario dell'allunaggio (vedi luglio). Per interpretare Armstrong, Chazelle ha scelto Ryan Gosling, con il quale aveva già lavorato con successo in «La La Land»

MARZO

21 marzo: anniversario dei venti anni della giornata mondiale della poesia istituita dalla conferenza generale Unesco nel 1999 e celebrata, ogni anno, nel giorno d'inizio della primavera.

29 marzo: arriva il “giorno del giudizio” per la permanenza del Regno Unito nell'Unione europea: sarà Brexit o no?

31 marzo: elezioni presidenziali anche in Ucraina. Dopo cinque anni di mandato, lo scontro politico è di nuovo fra l'attuale presidente uscente, Petro Porošenko, e la leader della Rivoluzione Arancione, Julija Tymošenko, già primo ministro nel 2005 e alla guida del partito conservatore e pro-Ue, Unione Pan-Ucraina “Patria”.

APRILE

7 aprile: voto legislativo in India per più di 800 milioni di elettori. Ancora favorito l’attuale primo ministro Narendra Modi, leader di un partito nazionalista indù e molto popolare anche per la sua eleganza, rispetto al Partito del Congresso Indiano di Sonia e Rahul Gandhi.

30 aprile: inizia una nuova era in Giappone con il passaggio di consegna dell'imperatore Akihito in favore del figlio Naruhito (oggi 58enne). Il 125° discendente della dinastia dei Crisantemi, in carica dal 1988, aveva annunciato la sua abdicazione nel 2016, all'età di 83 anni. Naruhito salirà al trono del Sol Levante con sua moglie Masako, la “principessa triste” conosciuta ad Harvard, che nel 2001 ha dato alla luce Aiko. Fra le riforme che lo attendono, quella della millenaria regola della successione che finora concedeva lo scettro solo all'erede maschio.

MAGGIO

2 maggio: ricorre il cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. Celebrazioni previste ovunque ma soprattutto nello Château du Clos Lucé ad Amboise, nella valle della Loira, dove il grande genio dimorò gli ultimi tre anni di vita, morendovi all'età di 67 anni nel 1519.

7 maggio (o successivo): voto in Sudafrica. Il presidente uscente, Cyril Ramaphosa, leader dell'African National Congress (ANC) e ininterrottamente al governo dal 1994, cerca la riconferma ma i due principali partiti di opposizione (Democratic Alliance ed Economic Freedom Fighters) soffiano sul fuoco del malcontento per la crisi economica e la criminalità.

19 maggio: Save the children, una delle più grandi organizzazioni non governative del mondo, compie 100 anni. Fondata a Londra da Eglantyne Jebb, un'infermiera volontaria intenzionata ad assistere i bambini durante la Prima Guerra Mondiale, la ong opera oggi in 125 paesi anche grazie all'aiuto di numerose organizzazioni nazionali e locali.

23-26 maggio: rinnovo del Parlamento europeo. Quaranta anni dopo le prime elezioni a suffragio universale, nel 1979, circa 400 milioni di elettori di 27 paesi Ue si recheranno alle urne per scegliere i propri rappresentanti a Strasburgo. Si inizia dai Paesi Bassi, giovedì 23 maggio, ma la maggior parte degli Stati membri, fra cui l'Italia, voteranno domenica 26 maggio. Esclusi gli inglesi causa Brexit, i 705 eurodeputati (76 per l'Italia) resteranno in carica cinque anni.

GIUGNO

6 giugno: 75° anni del D-Day. Commemorazioni previste per tutto l'anno per celebrare lo sbarco delle forze alleate durante la Seconda Guerra Mondiale e la battaglia in Normandia (vedi l'agenda degli eventi: http://it.normandie-tourisme.fr/agenda/anniversario-dello-sbarco-847-6.html).

7 giugno: iniziano i campionati mondiali di calcio femminile in Francia (fino al 7 luglio).

28-29 giugno: summit del G20 (il gruppo delle 20 economie più grandi del mondo) a Osaka. Sarà la prima volta che il Giappone ospita questo evento.

LUGLIO

2 luglio: prevista un'eclissi di sole totale nell'Oceano Pacifico meridionale, a est della Nuova Zelanda, in Cile e Argentina. L'evento sarà visibile e avrà una durata di circa 4 minuti.

20 luglio: anniversario dei 50 anni dell'allunaggio. Erano le 22.17 (ora italiana) del 1969 quando la navicella spaziale atterrò sul suolo. Sei ore dopo Neil Armstrong, comandante della missione Apollo 11, divenne il primo uomo a mettere piede sulla superficie lunare.

AGOSTO

21 agosto: sbarca nelle sale cinematografiche italiane il Re Leone di Jon Favreau, remake del classico Disney «The Lion King» di Roger Allers e Rob Minkoff nel 1994.

31 agosto: parte in Cina il campionato mondiale maschile di basket. La FIBA World Cup vedrà in gara 32 squadre che cercheranno di sfilare la coppa all'attuale campione del mondo, gli Stati Uniti. Finale prevista il 15 settembre.

Centenario del primo volo intercontinentale per passeggeri: il decollo avvenne nel 1959 da Londra destinazione New York.

15 agosto: 250esimo anniversario della nascita di Napoleone Bonaparte, avvenuta ad Ajaccio nel 1769.

SETTEMBRE

17 settembre: 74esima assemblea generale delle Nazioni Unite. I rappresentanti dei 193 paesi membri si incontrano a New York per fare, fino al 30 settembre, il punto delle relazioni internazionali: come sta la diplomazia globale?

18 settembre: anniversario della nascita di Léon Foucault, il fisico che vide i natali 200 anni a Parigi. In suo onore, venne dato il nome al pendolo che realizzò l'esperimento per dimostrare la rotazione della terra attraverso la forza di Coriolis.

28 settembre: piccola rivoluzione per i campionati mondiali di atletica leggera che si terranno in Qatar. È la prima volta che un paese arabo ospita un simile evento sportivo. Doha ha battuto le altre due candidate, Eugene negli Usa e Barcellona in Spagna. Le gare si svolgeranno presso l'Al Khalifa International Stadium fino al 6 ottobre. Non mancano le polemiche: il clima non proprio ottimale, il mancato rispetto dei diritti umani e lo scarso (pare) interesse degli abitanti verso questo sport.

OTTOBRE

2 ottobre: l'India in festa, celebra l'anniversario dei 150 anni dalla nascita di Mahatma Gandhi.

20 ottobre: si vota per il rinnovo parlamentare in Grecia.

21 ottobre: elezioni federali in Canada per eleggere il 43esimo Parlamento.

27 ottobre: il voto presidenziale in Argentina (con eventuale ballottaggio il 24 novembre) prevede una nuova sfida fra l'attuale presidente uscente, il conservatore Mauricio Macrì, e l'ex presidente Cristina Fernández Kirchner.

31 ottobre: data ultima per il rinnovo di tutti i vertici istituzionali europei: scade il mandato quinquennale del presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e quello di Mario Draghi, al timone della Bce a Francoforte da otto anni.

NOVEMBRE

11 novembre: previsto il transito di Mercurio sul sole. La prossima volta nel 2032.

16-17 novembre: annuale summit dei 21 paesi dell'Asia-Pacifico (APEC) a Santiago, in Cile. Il focus di quest'anno sarà economia digitale e ruolo delle donne nella crescita economica.

DICEMBRE

20 dicembre: la Russia inizierà a rifornire di gas naturale la Cina. L'accordo energetico, siglato fra le due grandi potenze nel 2014, avverrà attraverso i 4 mila chilometri di gasdotto siberiano “Power of Siberia”. Il contratto dura 30 anni e prevede una fornitura annuale di 38 miliardi di metri cubi di gas.

31 dicembre: sarà la fine del mondo? Per quanti interpretano la profezia dei Maya in modo diverso, l'ultimo giorno del pianeta sarebbe nel 2019 (e non il 2012).

© Riproduzione Riservata

Commenti