Esteri

La Corea del Nord sfida le sanzioni dell'Onu

L'Esercito popolare di Pyongyang lancia sei missili nel Mar del Giappone. Seul apre un'inchiesta

Redazione

-

Sfidando le più pesanti sanzioni inflittegli dall'Onu in 20 anni, la Corea del Nord ha lanciato vari missili a corto raggio dalla sua costa orientale.

Secondo quanto comunicato dal ministero della Difesa sudcoreano, l'Esercito popolare di Pyongyang, alle 10 ora locale (le 2 del mattino in Italia), ha lanciato sei missili dalla località di Wonsan, che sono poi caduti nel mar del Giappone senza conseguenze e dopo aver coperto una distanza compresa tra 100 e 150 chilometri.

Le autorità di Seul hanno aperto una inchiesta per stabilire di che tipo di missili si tratta, mentre fonti consultate dall'agenzia Yonhap spiegano che potrebbe trattarsi di missili KN-01. (AGI)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Corea del Nord: trent'anni di minacce nucleari

Il 6 gennaio 2016 il terzo test in 10 anni, tra le parate e i proclami convulsi dell'ultima roccaforte del comunismo reale

Il missile della Corea del Nord spaventa il mondo. Il Giappone: lo abbatteremo

Il lancio di un razzo a lunga gittata per mandare in orbita un satellite di osservazione terrestre maschera un test di tecnologia balistica militare

Corea del Nord, il razzo che spaventa il mondo

Il paese avrebbe mandato un satellite in orbita, scatenando le reazioni internazionali. Oggi un Consiglio di sicurezza straordinario dell'Onu

Corea del Nord, giustiziato il capo delle Forze armate

Il regime ha condannato a morte Ri Yong-gil, ritenuto colpevole di "corruzione, cospirazione e ricerca di guadagno personale"

Aerei da guerra USA per spaventare la Corea del Nord - Foto

Gli attesi superjet F-22 hanno raggiunto la Corea del Sud: una prova di forza contro le minacce nucleari del regime di Pyongyang

Commenti