Nella prima giornata della sua visita ufficiale di 48 ore in Ucraina, il Primo ministro del Canada, Justin Trudeau, ha fatto visita al memoriale eretto in onore dei Cento eroi celesti, le vittime del massacro di Piazza Maidan, uccise dalla polizia durante la cosiddetta "rivoluzione arancione" del febbraio 2014. Con lui, il Primo ministro ucraino Volodymyr Groysman. Trudeu ha visitato inoltre, accompagnato dal figlio Xavier, il Monumento in memoria delle vittime dello Holodomor (o "genocidio ucraino"), la grande carestia del 1932-33, e il Monumento al milite ignoto.

Durante la visita del premier canadese, Ucraina e Canada hanno siglato un accordo di libero scambio, firmato dalla Ministro canadese del commercio internazionale, Chrystia Freeland, e dal Ministro dello sviluppo economico ucraino, Stepan Kubiv. 

Dopo aver incontrato Trudeau, il presidente ucraino Petro Poroshenko ha dichiarato: "Gli istruttori militari canadesi dovrebbero restare in territorio ucraino fino al marzo del 2017 e mi fa piacere oggi dire che io ho chiesto al signor Primo ministro di prolungare questa missione". Nel Donbass è in corso da oltre due anni un conflitto tra le truppe ucraine e i separatisti filorussi, che Mosca è accusata di sostenere militarmente. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti