Olivia Wicki

-

A Bruxelles va in scena lo scontro tra l'Unione Europea e la Gran Bretagna che ha scelto per l'uscita dalla UE. Nella riunione plenaria all'interno del Parlamento europeo sulla Brexit, il presidente Jean Claude Juncker si è scontrato con il leader dell'Ukip, il partito indipendentista e ultranazionalista britannico Nigel Farage, peraltro parlamentare europeo.

Il presidente della Commissione Europea ha prima parlato di rispetto per la decisione del popolo britannico, poi si è rivolto a Farage (che applaudiva con gli altri rappresentanti britannici) e gli ha detto: "è l'ultima volta che applaudi qui....e in qualche misura sono davvero sorpreso che tu sia qui. Il popolo Britannico ha votato a favore della uscita.... Perché sei qui?" 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Brexit: come il governo può aiutare le banche

Un nuovo Fondo Atlante, interventi della Cassa Depositi e Prestiti o i Padoan-bond. Le misure per mettere in sicurezza gli istituti di credito

Il Consiglio d'Europa: che sia Brexit in tempi rapidi

Brexit: il parlamento Ue chiede tempi rapidi

Votata la risoluzione che chiede a Londra di iniziare in fretta le procedure per l'uscita dall'Unione

Brexit: perché nasce l'euroscetticismo

La fiducia nelle istituzioni Ue era superiore al 50 per cento prima delle crisi finanziarie ma poi è precipitata

Merkel e l'Europa del Kaiser

La lezione inglese non è servita: la Germania della Cancelliera tratta da sudditi gli altri stati. E l'Unione traballa

Commenti