Dall'hashtag #PrayersForParis lanciato da Papa Francesco al simbolo disegnato dall'artista francese Jean Jullien che inizialmente era stato attribuito a Bansky. E poi una lunga lista di sportivi, da Beckham ad Hamilton, passando per Bolt e la Mauresmo, tutti molto attivi sui rispettivi account social.

Sullo sfondo la lunga antenna della Freedom Tower, a Manhattan, si illumina con i colori della bandiera francese in segno di solidarietà col popolo parigino. La torre sorge dove una volta svettavano le Twin Towers, abbattute nell'attentato di al Qaida dell'11 settembre 2001. Quel giorno a Parigi un'enorme bandiera americana fu stesa sotto la Tour Eiffel.


 

In queste ore sono moltissime, in tutto il mondo, le manifestazioni di solidarietà, spontanee o organizzate, al popolo francese. E su Twitter lo sgomento, il cordoglio, gli appelli sono tutti accomunati dall'hashtag #JeSuisParis. Che inevitabilmente e tragicamente ci riporta a un altro dramma recente nella capitale francese, per il quale la rete aveva dichiarato compatta #JeSuisCharlie.

© Riproduzione Riservata

Commenti