Isis: forse uccisa la mente delle stragi in Tunisia

Raid americano in Libia su un campo a Sabratha dove si trovava Noureddine Chouchane, presunto ideatore degli attentati del Bardo e di Sousse

Attentato di Sousse: omaggio alle vittime

Sousse, Tunisia, 28 giugno 2015. Un uomo in preghiera sulla spiaggia. – Credits: Jeff J Mitchell/Getty Images

Redazione

-

Un raid americano in Libia ha preso di mira Noureddine Chouchane la presunta mente delle stragi dello scorso anno in Tunisia, al museo Bardo e sulla spiaggia di Sousse.

È stato infatti centrato un campo di addestramento dell'Isis a Sabratha, nell'ovest del Paese. Il bilancio è di "oltre 30 jihadisti uccisi", scrive il New York Times citando una fonte occidentale. Ancora incerta la sorte di Chouchane. Secondo la fonte citata dal Nyt, il tunisino è considerato uno dei più influenti responsabili dell'Isis, ed è stato collegato alla strage del Bardo di marzo 2015, in cui morirono 24 persone tra le quali 4 italiani, e quella sulla spiaggia di Sousse, a giugno, che fece 38 vittime.

 

Jamal Naji Zubia, responsabile per i media stranieri di Tripoli, ha precisato che il raid americano ha centrato una casa colonica a diversi chilometri da Sabratha. I jihadisti uccisi nel raid sono soprattutto di nazionalità tunisina.

 
© Riproduzione Riservata
tag:

Leggi anche

Tunisia, fiori per le vittime dell'attacco ISIS a Sousse - Foto

L'omaggio di turisti e popolazione locale sulla spiaggia del resort turistico colpito venerdì dal grave attentato jihadista

#JeSuisBardo e #JeSuisTunisie: il web contro la barbarie

Dopo la strage al museo di Tunisi, online foto da tutto il mondo con lo slogan che ricorda la tragedia di Charlie Hebdo

Museo del Bardo: il "profetico" video dell'Isis

Nel dicembre 2014 in un videomessaggio diffuso sul web gli jihadisti minacciavano di compiere attentati per fermare il processo elettorale in Tunisia

Tunisia: riapre al pubblico il museo del Bardo. Le foto

Il teatro della strage del 18 marzo torna agibile. Una stele commemora le 22 vittime

Attacco al museo del Bardo di Tunisi, il punto sulle indagini

Crescono i dubbi sulla colpevolezza del ragazzo marocchino arrestato ieri per la strage di Tunisi

Tunisi: il video girato dalla turista italiana durante l'attacco al Museo Bardo

Le immagini riprese con il telefonino da una donna che si trovava all'interno della struttura all'arrivo dei terroristi

Commenti