Redazione

-

Almeno 120 persone sono state uccise oggi in tre attentati suicidi nella provincia di Latakia, sulla costa mediterranea della Siria, dove è situata la base navale russa di Tartus e che sono stati rivendicati dall'Isis. Lo ha reso noto l'Amaq, l'agenzia di stampa del califfato.

Due i centri attaccati: Tartus e Jableh dove sono stati colpiti, come indicato dall'agenzia, gruppi di alawiti, setta musulmana sciita di cui fa parte il presidente Bashar Assad. (ANSA, AGI)


© Riproduzione Riservata
tag:

Commenti