Esteri

Isis, a 15 anni decapitato perché ascolta musica occidentale

Nuova campagna di repressione jihadista: giovane iracheno rapito dal negozio del padre e ucciso in piazza

isis

Redazione

-

Aveva solo 15 anni ed è stato ucciso perché ascoltava musica occidentale. Questo nuovo orrore perpetrato dai jihadisti dell'Isis ha colpito nuovamente a Mosul, la roccaforte dello Stato islamico in Iraq, decapitando in piazza il giovane. A denunciare l'accaduto l'agenzia di stampa curda Ara News che ha aggiunto anche il raccapricciante dettaglio secondo cui il giustiziere jihadista avrebbe poi portato il cadavere del ragazzo privo della testa ai genitori. Ayham Hussein, questo il nome della vittima, era stato catturato nel negozio di alimentari del padre nel centro della città irachena.

 
© Riproduzione Riservata
tag:

Leggi anche

Isis, nuovo orrore: un bambino di 4 anni fa saltare in aria 4 prigionieri - VIDEO

Il bambino, soprannominato Jihadi Junior, era già comparso in un video: è figlio di una inglese fuggita in Siria

Isis: forse uccisa la mente delle stragi in Tunisia

Raid americano in Libia su un campo a Sabratha dove si trovava Noureddine Chouchane, presunto ideatore degli attentati del Bardo e di Sousse

Commenti