Redazione

-

Sono morte almeno 30 persone nello schianto di un aereo militare indonesiano precipitato su un albergo e su alcune case nella città di Medan, nella provincia di Sumatra settentrionale. Lo ha riferito a Reuters un portavoce dell'agenzia di soccorso indonesiana, Hisar Turnip, affermando che "le ultime informazioni a nostra disposizione sono che 30 persone sono morte e che il numero delle vittime potrebbe aumentare". Un portavoce militare indonesiano, Fuad Basya, ha precisato che a bordo dell'aereo, un C-130 Hercules, c'erano 12 persone, pilota compreso. Finora sono stati recuperati i corpi di cinque di loro. 

Le immagini trasmesse dalla tv indonesiana mostrano un intero isolato di abitazioni e alberghi in fiamme, con un'alta colonna di fumo che si solleva dalla zona dell'impatto. L'aereo era partito dalla base aerea di Medan ed era diretto all'isola di Natuna, ma si è schiantato poco dopo il decollo, ha spiegato Basya. Secondo i media indonesiani, prima dell'incidente il pilota ha fatto richiesta per rientrare alla base a causa di un problema tecnico. (Reuters/LaPresse)

© Riproduzione Riservata

Commenti