Edoardo Frittoli

-

Durango-Guadalupe Victoria Airport, ore 15.18 locali del 31 luglio 2018

L'Embraer ERJ-190AR marche XA-GAL della compagnia Aeromexico Connect diretto a Città del Messico - Benito Juarez  è precipitato pochi secondi dopo il decollo dall'aeroporto di Durango-Guadalupe Victoria alle 15,18 ora locale. Tutti i 103 occupanti del volo AM 2431 (passeggeri ed equipaggio) sono miracolosamente sopravvissuti all'impatto.

Secondo i dati forniti dall'ente di sicurezza del volo messicana e dalla compagnia aerea, al momento dell'incidente imperversava un forte temporale con cumulonembi bassi, a circa 1,500-2000 piedi (450-600 metri).

Secondo le testimonianze di alcuni passeggeri, mentre l'aereo effettuava il rullaggio sulla pista 03, la visibilità diminuiva bruscamente. L'Embraer si staccava da terra sotto una tempesta di grandine e pochi istanti più tardi impattava ai margini della pista, per poi scivolare oltre la recinzione e arrestarsi in una radura cespugliosa. Si sviluppava rapidamente un incendio che interessava la fusoliera, spezzata nell'impatto. Grazie alla prontezza del personale di bordo i passeggeri , l'80% dei quali feriti lievemente a parte due in gravi condizioni (il pilota e una bambina), venivano evacuati con ordine ed efficienza ed affidati alle cure dei sanitari dell'aeroporto di Durango.

Al momento le cause più probabili dell'incidente sembrano essere attribuibili all'eccezionale tempesta di grandine, che ha costretto il pilota a tentare un atterraggio di emergenza a pochi secondi dal decollo. Le autorità per la sicurezza del volo sono all'opera per accertare le cause dell'incidente e dal Brasile sono partiti i tecnici di Embraer, costruttore dell'aereo precipitato per esaminare i resti del velivolo ed analizzare le scatole nere.

Chihuhaua (Messico) aeroporto Fierro-Villalobos, 27 luglio 1981

La compagnia messicana Aeromexico era stata vittima di un grave incidente il 27 luglio del 1981 per cause simili all'incidente del 31 luglio 2018. Il Douglas Dc-9/32 marche XA-DEN partito da Monterrey e diretto all'aeroporto di Chihuahua- Fierro Villalobos fu protagonista di una sciagura aerea dovuta al maltempo eccezionale. In fase di atterraggio il velivolo si trovò nel mezzo di una tempesta tropicale mancando la pista di 150 metri sulla destra ed impattando 60 metri oltre il termine della stessa. Dalla fusoliera spezzata si sviluppava un incendio. Questa volta il bilancio fu molto più grave: morirono 30 persone (28 passeggeri e 2 membri dell'equipaggio) su 66 occupanti.

© Riproduzione Riservata

Commenti