Le autorità greche hanno dato il via all'operazione per sgomberare gradualmente il campo profughi di Idomeni, il più grande del paese. Il campo è situato al confine con la Macedonia e vi ha trovato rifugio per mesi una popolazione stimata di oltre 8.400 persone.

L'operazione è cominciata oggi all'alba e ai giornalisti non è stato permesso l'accesso alla zona.  Governo e agenti di polizia hanno comunicato che i migranti del campo di Idomeni verranno trasferiti gradualmente verso campi organizzati e allestiti appositamente.

Il portavoce del governo greco per la crisi dei rifugiati, Giorgos Kyritsis, ha detto che la polizia non userà la forza. Circa 20 unità di polizia anti-sommossa, per un totale di circa 400 agenti, si trova a Idomeni per portare a termine l'operazione. (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Commenti