Rita Fenini

-

Dopo le alluvioni che poche settimane fa hanno causato la morte di oltre 200 persone, il Giappone è ora alle prese con un'ondata eccezionale di caldo, che ha portato le temperature a raggiungere i 41,1 gradi a Kumagaya, località a nord di Tokyo

Al momento sono 40 i morti accertati e migliaia le persone ricoverate nei vari ospedali del Paese per colpi di calore e gravi malori causati dalla canicola soffocante: anziani e bambini le categorie più a rischio

In tutto il Paese, prese d'assalto le piscine (sovraffollate all'inverosimile) e i laghetti dei parchi cittadini. Praticamente impossibile camminare per le strade senza ventagli, ventilatori portatili, cappelli e ombrelli parasole

Nella sola giornata di sabato 21 luglio, ben 11 persone sono decedute per problemi legati alle temperature eccessive e la capitale ha dovuto impiegare oltre 3.000 ambulanze, un numero record, per gestire la situazione di criticità.

Secondo l'ultimo bollettino meteo, un fronte di alta pressione manterrà le temperature sui livelli massimi almeno fino all'inizio di agosto e l’Agenzia ha diffuso un'allerta meteo in 39 delle 47 prefetture dell'arcipelago.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Giappone: le foto dell'alluvione

Piogge torrenziali stanno devastando da giorni il Giappone meridionale e occidentale. Al momento si contano 112 morti e più di cinque milioni di sfollati

Come il Giappone si prepara ad affrontare la bomba demografica

Nel Paese nipponico si vendono più pannolini per anziani che per bambini. Si tratta di un'emergenza che il governo affronta così

Giappone, terremoto a Osaka - Foto

Un sisma magnitudo 6.1 ha colpito la città quando cominciava la giornata lavorativa. Tre morti e centinaia di feriti

Commenti