Esteri

Francia: Hollande sa già se ricandidarsi, ma attende lo sfidante...

Secondo Le Figaro il presidente ha già preso una decisione, che sarà però resa nota solo dopo il ballottaggio della destra tra Fillon e Juppè

hollande_francia

Redazione

-

Il socialista Francois Hollande, etichettato da molti come "il presidente più impopolare" della V Repubblica francese, ha già deciso se ricandidarsi o meno per l'Eliseo, ma renderà nota la sua scelta solo dopo il ballottaggio che domenica 27 novembre designerà lo sfidante della destra scegliendo tra Francois Fillon (nettamente in testa nel primo turno con il 44% delle preferenze e rafforzato dal sostegno dell'ex presidente Nicolas Sarkozy) o Alain Juppè (fermo invece al 28%). 

A riferire l'indiscrezione è il quotidiano conservatore Le Figaro, sottolineando che la vittoria a sorpresa di Fillon al primo turno, con la presumibile ipoteca della candidatura per la destra alle presidenziali del 23 aprile 2017 e successivo ballottaggio del 7 maggio, ha sconvolto i piani di Hollande.

L'attuale inquilino dell'Eliseo avrà tempo per comunicare la sua decisione fino al 15 dicembre, data limite per iscriversi alle primarie socialiste del prossimo 22 e 27 gennaio, sulle quali incombono già i sondaggi che pronosticano Hollande, qualora fosse ricandidato dalla sinistra, sconfitto già al primo turno delle elezioni da Marine Le Pen, leader dell'estrema destra del Front National che andrebbe poi a sfidare il candidato gollista da sfavorita.

© Riproduzione Riservata

Commenti