Esteri

Egyptair: trovata anche la seconda scatola nera dell'aereo precipitato

Il veivolo si era inabissato il 19 maggio tra Creta e la costa settentrionale dell'Egitto con 66 persone a bordo

Egyptair

E' stata ritrovata e recuperata anche la seconda scatola nera del volo Egyptair inabissatosi lo scorso 19 maggio nel Mediterraneo con 66 persone a bordo: lo ha reso noto il team investigativo egiziano che sta cercando di chiarire la dinamica dell'evento.

Nella giornata di ieri, invece, la nave "John Lethbridge" (di proprietà della società francese Deep Ocean Search e attrezzata per il recupero ad alte profondità grazie anche all'utilizzo di un robot subacqueo) aveva ritrovato la prima scatola nera, contenente la registrazione delle conversazioni avvenute nella cabina di pilotaggio, dopo aver individuato e fotografato in diverse zone marine vari rottami dell'aereo

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Aereo Egyptair scomparso: chi sono le vittime

A bordo 30 egiziani e 15 francesi. La hostess che temeva di morire in mare, il manager, i cinque bambini e

Tragedia Egyptair: l’Egitto teme la destabilizzazione

È in corso un tentativo di abbattere il regime Al Sisi. Sotto accusa la Fratellanza Musulmana, lo Stato Islamico nel Sinai e i servizi segreti

Volo EgyptAir: dove arriva la tecnologia quando un aereo scompare dai radar

Monitoraggio e mappe digitali, messaggi binari, traffico marino, robot subacquei: è davvero possibile sparire senza lasciare traccia?

Aereo EgyptAir, confermata la presenza di fumo a bordo - FOTO

Effettuato l'esame di una scatola nera dell'airbus precipitato il 19 maggio con 66 persone

Commenti