Dalla Cina alla Spagna: la ferrovia più lunga del mondo

È arrivato ieri a Madrid il treno merci partito dalla costa orientale della Cina. Un viaggio di 21 giorni, per 13mila km, passando per otto Paesi

 

Un viaggio di 13 mila chilometri, passando per otto paesi (Cina, Kazakistan, Russia, Bielorussia, Polonia, Francia e Spagna) per una durata complessiva di 21 giorni. È arrivato ieri alla stazione ferroviaria di Abroñigala, Madrid, il treno merci Yixinou che era partito il 18 novembre scorso da Yiwu, una delle principali aree industriali della Cina orientale. Oltre ad aprire interessanti prospettive commerciali tra i due Paesi, si tratta della rotta ferroviaria più lunga del mondo, superiore persino ai 12.500 chilometri che insiene totalizzano la Transiberiana e l'Orient Express.

L'apertura di questa nuova rotta ferroviaria, secondo le parole del direttore del Dipartimento del Comercio dello Xinjiang, Zhang Shuming, «consente di ridurre enormemente il tempo e i costi di importazione e di esportazione delle merci» tra i due Paesi. Già oggi la Spagna è il settimo socio commerciale della Cina in Ue. E a sua volta la Cina è il maggior socio della Spagna fuori dall'Ue: un volume commerciale bilaterale che nel 2013 ha raggiunto i 20 miliardi di euro.

Il convoglio che pesa 1400 tonnellate ha richiesto che la locomotiva fosse cambiata ogni ottocento chilometri. Anche sul piano delle emissioni lo Yixinou consente una riduzione di Co2 nell'atmosfera, secondo i calcoli effettuati dal ministero spagnolo, pari al 62% di quanto il medesimo tragitto via terra produce su gomma. Lo Yixinou - che conta ottanta scompartimenti - ritornerà in Cina dopo Natale pieno di prodotti spagnoli.

Treno merci cinese
© Riproduzione Riservata

Commenti