Esteri

John Kerry incontra a Cuba i ribelli delle Farc per la pace in Colombia

Il segretario di Stato americano parla a L'Avana con i guerriglieri impegnati nei negoziati e sinora considerati terroristi dagli Usa

CUBA-US-KERRY

Redazione

-

Mentre la visita di Obama a Cuba prende giustamente la scena internazionale, a margine della stessa (e in contemporanea rispetto all'incontro tra il presidente americano e Raul Castro) il segretario di Stato John Kerry ha incontrato a L'Avana i rappresentanti sia delle Farc (Forze armate rivoluzionarie della Colombia) sia delle altre parti impegnate sull'isola caraibica nei colloqui per riportare la pace in Colombia.

Una foto scattata proprio dalle Farc durante l'incontro e diffusa via social mostra John Kerry in compagnia dei leader della "guerrilla", incluso il comandante in capo Rodrigo Londono, anche conosciuto con il nome di battaglia di "Timochenko".

Sinora considerate dagli Stati Uniti un gruppo terrorista, le Farc avevano chiesto in una lettera aperta a Washington di essere considerate "un partner affidabile nella costruzione della pace nel continente" e di riconoscerle come una organizzazione politica.

Humberto de la Calle, il capo negoziatore a nome del governo colombiano, ha detto che l'incontro con Kerry è stato "molto produttivo". I negoziati sono in corso a L'Avana dalla fine del 2012 e nel percorso di pace ha giocato un ruolo importante anche l'azione di Papa Francesco, che nel corso della sua visita a Cuba nel settembre 2015 aveva sollecitato la pace in Colombia, ricevendo in risposta un messaggio di saluto e ringraziamento da parte delle stesse Farc. 

© Riproduzione Riservata

Commenti