Esteri

Corea del Nord: ecco come il Pentagono si prepara a un'invasione di terra

Ma le ali democratiche del Congresso paventano il rischio di un contrattacco con milioni di potenziali vittime da entrambe le parti

Corea-nord

Luciano Lombardi

-

La possibilità che Seul - che ha 25 milioni di abitanti e si trova a poco più di cinquanta chilometri dalla zona demilitarizzata sul 38esimo parallelo - e alcune altre aree densamente popolate della Corea del Sud diventino obiettivi balistici di Pyongyang ha spinto il Pentagono, chiamato in causa da una lettera di due esponenti democratici del Congresso, a riflettere (e forse addirittura già a pianificare) sull’eventualità di un’invasione di terra per neutralizzare il programma nucleare nordcoreano.

Milioni di vittime potenziali

Lo ha fatto per bocca di un suo alto funzionario, l’ammiraglio Michael Dumont, che non ha omesso tutta la serie di controindicazioni, tra cui spicca un potenziale contrattacco, sia nucleare che mediante l’uso di armi chimiche e batteriologiche, durante il tentativo degli Stati Uniti di smantellare le sue “strutture sotterranee”.

Uno scenario “profondamente inquietante” che porterebbe a centinaia di migliaia o addirittura milioni di morti, soltanto nei primi giorni della battaglia, si legge in una dichiarazione scritta in risposta alle dichiarazioni di Dumont da una decina di parlamentari democratici, che hanno esortato il segretario di Stato, Rex Tillerson, a "mantenere la rotta" e cercare di risolvere la crisi con una soluzione diplomatica.

Per saperne di più

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Corea del Nord, foto di vita quotidiana

Negli scatti dei reporter, un viaggio per immagini nel regime di Kim Jong-un

Corea del Nord: Kim Jong-un tenta di far uccidere il nipote 22enne

Scappato in Cina, Kim Han Sol, figlio del fratello del dittatore assassinato in Malesia, sarebbe stato intercettato a Pechino da alcuni agenti di Pyongyang

Perché le sanzioni contro la Corea del Nord non possono funzionare

Per avere successo, Kim Jong-un va isolato del tutto. Un obiettivo raggungibile solo con la complicità della Cina

Corea del Nord, le armi nucleari fuori controllo

Forse il pericolo maggiore che Pyongyang può creare al mondo è frutto della difficoltà tecnica di governare il suo arsenale

Foto dalla Corea del Nord: la finta normalità di un popolo sottomesso

Scene di vita quotidiana e istituzionale dove le persone in posa si mostrano forzatamente sorridenti al regime di Kim Jong-un

Corea del Nord: esercitazioni di massa in caso di attacco

Mentre la popolazione si prepara alla guerra, a Pyongyang Kim Jong-un si fa ritrarre in visita a una fabbrica di cosmetici

Commenti