Esteri

Corea del Nord, cosa dicono i vermi nella pancia del disertore

Operato per le ferite, il sergente fuggito dalla dittatura sta morendo per i parassiti che sono il segnale delle condizioni precarie di vita del Paese

SKOREA-NKOREA-MILITARY-DEFECTOR

Chiara Degl'Innocenti

-

Mentre le condizioni del disertore che ha tentato di fuggire dalla dittatura di Pyongyang si complicano e rallentano il processo di guarigione del soldato, non tanto per le ferite che ha riportato dai colpi sparati dai suoi commilitoni quanto dai numerosi parassiti ritrovati nel suo stomaco, il leader della Corea del Nord continua il suo tour fotografico realizzato ad hoc per dimostrare al mondo che il popolo coreano è in salute e non soffre di problemi di malnutrizione.

 

Il disertore malato

La storia del fuggitivo invece mostra cosa c’è dietro la maschera che Kim Jong-un ha voluto mettere al proprio Paese. Il fatto che i medici abbiano trovato nel corpo del militare vermi anche da 27 cm è lo specchio di una triste realtà anche per coloro che devono difendere la Corea. Il giovane era un sergente e ricopriva quindi un incarico che gli concedeva uno stile di vita più elevato rispetto di quello della popolazione media nordcoreana.

Le condizioni di vita in Corea del Nord

Le dure condizioni di vita in cui versa Pyongyang vengono fuori accidentalmente dalla storia di questo soldato e dalle condizioni del suo tratto digestivo.

Secondo i medici che hanno curato il soldato, “l’enorme numero di vermi” presenti all’interno del suo corpo stanno contaminando le ferite riportate a causa dei colpi inferti durante la fuga. Inoltre per il dottor Lee Cook-jong, sudcoreano che sta seguendo il decorso del giovane, la prognosi del militare è talmente grave che sintetizza le condizioni in cui versa, a livello salutare e igienico, tutta la popolazione della Corea del Nord: “Mai visto niente del genere in 20 anni di carriera di medico”, ha detto il dottor Lee Cook-jong.

Anche la Corea del Sud ha avuto questo tipo di problema. “40-50 anni fa”, ha tenuto a precisare il medico.  “Ma dopo sono scomparsi con il miglioramento delle condizioni economiche del nostro Paese”.

Le condizioni di salute della popolazione del Nord

Di solito questi vermi si contraggono mangiando verdure non cotte coltivate con concime ricavato da escrementi non trattati, animali e anche umani.

La Corea del Nord non ha risorse per un servizio sanitario moderno ma possiede un arsenale nucleare da far temere un attacco a super potenze come gli Stati Uniti. Il continuo rifiuto di Kim Jong-un di ammettere le cattive condizioni di salute e la malnutrizione del suo popolo dimostra che la tutela della sua immagine vale di più della vita di 25 milioni di cittadini.

Secondo il World Food Programme, e quanto riportato dal Guardian, in Corea del Nord "il fertilizzante chimico è stato fornito dallo Stato fino agli anni '70. Poi, dopo aver subito uno stop tra gli anni '80 e '90, la popolazione si è adattata a concimare gli orti con le proprie feci. Inoltre il consumo di alimenti molto poveri, ma più a buon mercato come il mais hanno preso il posto, per esempio, del riso andando a incrementare le carenze alimentari di una popolazione già provata, soprattutto nella fascia di età più giovane, ovvero dagli 0 ai 3 anni.

© Riproduzione Riservata

Commenti