Esteri

Clima: la Corte Suprema blocca il piano di Obama

La decisione arriva a sorpresa, ed è motivata dalla necessità di effettuare alcune verifiche sulla sua legittimità

cop21

Redazione

-

La Corte suprema americana pone un freno al piano del presidente Barack Obama per contrastare i cambiamenti climatici promuovendo energia pulita attraverso la riduzione di emissioni, decidendo per uno stop all'implementazione del provvedimento fino alla conclusione delle verifiche sulla sua legalità.

Una decisione a sorpresa e un brutto colpo per l'amministrazione e una vittoria per i 27 Stati che vi si oppongono, per la gran parte a guida repubblicana.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Cambiamento climatico: le conseguenze economiche

Per l'Intergovernamental Panel on Climate Change senza provvedimenti efficaci nel 2100 il Pil globale segnerà -23% rispetto alle condizioni normali

2016, l'anno dei "climatarian"

Ecco le nuove tendenze e le parole d'ordine per chi ama mangiare e bere

Commenti