Facebook-notifiche
Esteri

Chicago, stupro di gruppo trasmesso in diretta Facebook

Un gruppo di adolescenti ha violentato a turno una quindicenne riprendendo il tutto col telefonino

Erano in cinque, forse sei. Tutti minorenni. Hanno imbavagliato e spogliato una ragazza di quindici anni e, dopo averle spento diverse sigarette sul corpo, l'hanno stuprata a turno mentre erano in diretta su Facebook Live. E' accaduto a Chicago e nessuna delle 40 persone che hanno assistito alla violenza via social ha chiamato il 911.

Il primo arresto

Solo un giovane ha riconosciuto la vittima del branco e ha permesso alle autorità di arrivare all'arresto di un quattordicenne sospettato di essere tra gli autori dello stupro. Su di lui pende l'accusa di violenza carnale aggravata e diffusione online di materiale pedopornografico.

L'adolescente violentata era scomparsa da casa lo scorso 19 marzo e ritrovata in ospedale ricoverata con evidenti segni di violenza dopo 24 ore.

La scoperta del video

E' stata la madre della ragazza a scoprire e segnalare il video postato su Facebook Live che ripropone l'urgenza di regolamentare (e punire adeguatamente) la jungla dei social per adolescenti in maniera da evitare che diventino palcoscenico per mostrare bravate o atti di delinquenza che potrebbero essere spunto d'emulazione per altri. Online, sotto il video, anche minacce e intimidazioni a tacere e non denunciare il fatto. La clip è stata fatta rimuovere dagli inquirenti che adesso la vagliano per scovare l'identità di tutte le persone coinvolte.

I precedenti

E' la seconda volta in meno di un mese che la polizia di Chicago indaga su casi di aggressioni sessuali trasmesse in diretta su Facebook. A gennaio un gruppo di afroamericani è stato accusato di crimine d'odio dopo aver postato la loro aggressione su una 18enne disabile bianca.

Nel dicembre scorso invece una teenager in Georgia si è impiccata filmando il suo suicidio su una app chiamata Live.me, dopo aver raccontato le violenze sessuali subite da parte di un familiare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti