Esteri

Chi era il Principe Henrik di Danimarca, il re mancato

Aveva 83 anni ed era il marito della Regina Margrethe. Malato da tempo ha lasciato precise ultime volontà

La Regina Margrethe e Il Principe Consorte Henrik di Danimarca

Barbara Massaro

-

"Per carità! Non mi seppellite accanto a mia moglie". E' stata questa l'ultima provocazione del Principe consorte Henrik di Danimarca morto all'età di 83 anni per complicazioni legate a una grave infezione polmonare mentre al suo capezzale c'erano la Regina Margrethe II e i due figli.

Il Principe ribelle

Prima che le sue condizioni si aggravassero, la scorsa estate, Henrik aveva pubblicamente fatto sapere di non voler essere sepolto nella cripta della famiglia reale nella cattedrale di Roskilde come da tradizione danese per tutti i membri della casata. Il motivo è presto detto.

Dopo una vita all'ombra della consorte (i due si erano sposati nel 1967) Henrik aveva condotto una battaglia di merito arrivata fino in Parlamento per ottenere il diritto a essere riconosciuto re e non solo "principe consorte".

Una battaglia per i diritti degli uomini

La legge di successione danese, infatti, prevede che la moglie di un Re assuma il titolo di Regina, mentre al marito di una Regina questo diritto viene negato. Henrik, al secolo Henri Marie Jean André de Laborde de Monpezat, raffinato esponente dell'aristocrazia francese, è stato un fine intellettuale, un artista, un vinicoltore e un critico anticonformista delle regole della stessa corona che aveva sposato. La sua battaglia per il diritto a essere riconosciuto Re era arrivata fino in Parlamento, ma lì era stata bocciata dalla Folketing.

 

"Spero che un giorno a palazzo gli uomini avranno pari diritti rispetto alle donne" aveva dichiarato al tempo Henrik suscitando  un'ondata di simpatia tra la popolazione per la sua marcia per i diritti degli uomini di sangue blu

Demenza senile o lucida provocazione?

Dopo le sue dichiarazioni al Principe era stata diagnosticata la demenza senile e quindi non si sa in che modo la Corona terrà o meno in considerazione le volontà di Henrik di non essere sepolto nella cripta di famiglia. 

Personaggio molto amato dal popolo danese Henrik era nonno di 8 nipoti, figli dei suoi figli: il principe ereditario Fredryk e principe Joachim.

Il re mancato si porta nella tomba il suo più grande desiderio e quegli onori regali che la legge non gli ha tributato, ma l'affetto dei sudditi sì.

© Riproduzione Riservata

Commenti