ceuta-chiuso-in-valigia-emigrazione
Esteri

Bambino in una valigia per attraversare il confine

Ceuta: un ragazzino di 8 anni di origini sub-sahariane doveva raggiungere i genitori in Spagna. Fermato dopo il controllo con i raggi X

Chiuso dentro una valigia-trolley a 8 anni per oltrepassare il confine fra Marocco e Spagna a Ceuta - enclave spagnola in Marocco - e raggiungere la mamma in territorio iberico. Era rannicchiato in posizione fetale, raggomitolato tra i vestiti.

Il piccolo, di origini sub-sahariane, è stato scoperto dai controlli effettuati con i raggi x.

A tentare lo sconfinamento illegale è stata una giovane marocchina di 19 anni, subito arrestata dalla Guardia Civil, così come i presunti genitori in attesa dell'arrivo del bimbo in Spagna. Il bambino è stato affidato, per il momento, alle cure dei servizi sociali mentre la polizia sta indagando sul fatto.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti