Attentato in Somalia: soldati uccisi dalla milizia Al Shabab

L'attacco nella mattina contro una delle basi dell'Unione Africana nella località di Lego, a 130 chilometri da Mogadiscio

somalia-attentato

Un'immagine dell'attentato a Lego, in Somalia - 26 giugno 2015 – Credits: Twitter

Redazione

-

Sono decine i soldati del Burundi, almeno 50, morti nell'attentato rivendicato dalla milizia islamista Al Shabab contro una delle basi della Unione Africana nella località somala di Lego, a 130 chilometri da Mogadiscio. L'attentato arriva nel giorno in cui altre tre zone del pianeta sono state sconvolte da altri attentanti alcuni rivendicati dall'ISIS.

LEGGI ANCHE: L'attentato sulla spiaggia di Sousse
LEGGI ANCHE: L'attentato in Francia
LEGGI ANCHE: L'attentato alla moschea sciita in Kuwait

I militanti integralisti hanno attaccato la base con granate e mitragliatrici, come confermato anche dai media locali. "Ho visto corpi senza vita per la strada e loro che fuggivano via" ha dichiarato un abitante del posto. I milizianti di Al Shabab sono entrati nella base e per ore si sono scontrati con le forze di AMISOM, le truppe filo governative che lottano ogni giorno contro il gruppo armato che semina caos nel Paese.

Gli integralisti hanno bruciato macchine militari e dopo aver ucciso alcuni soldati della UA hanno piantato la loro bandiera nella base prima di ritirarsi.

© Riproduzione Riservata

Commenti