Esteri

Attacco kamikaze al confine Siria-Turchia, 10 morti

Poche ore dopo l'attacco all'aeroporto di IStanbul, un'autobomba è stata fatta esplodere a Tal Abyad, città controllata dalle forze curde

Raqqa, Siria, 1 luglio

Poche ore dopo il sanguinoso attentato all'aeroporto di Istanbul, dieci persone sono state uccise e 20 ferite nell'esplosione di un'autobomba condotta da un kamikaze a Tal Abyad, una località siriana al confine con la Turchia controllata dalle forze curde, un'ottantina di chilometri a nord di Raqqa, la "capitale" dello Stato islamico in Siria. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Secondo fonti locali, l'attacco è stato rivendicato dallo stesso Isis.

Intanto continuano i combattimenti a Manbij, 110 chilometri a nord-ovest di Raqqa, dove le cosiddette Forze democratiche siriane (Sdf), una coalizione formata da miliziani curdi e arabi sostenuta dagli Usa, assedia ormai da settimane la citta', una roccaforte dell'Isis in posizione strategica per i rifornimenti per Raqqa provenienti dal confine turco.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Attentato Istanbul: terrorista si fa esplodere | video

Attentato di Istanbul. Cinque cose da tenere a mente

La nuova fase della Turchia, il Ramadan, forze e debolezze dello stato islamico. Ecco che cosa c'entrano con la strage dell'aeroporto

Attentato a Istanbul, le reazioni del mondo - FOTO

La solidarietà alla Turchia, dal segretario generale della Nato ai presidenti francese e tedesco, fino ai candidati alla Casa Bianca

L'attentato di Istanbul può trascinare il turismo nel baratro

Le presenze in Turchia diminuiranno ancora, danneggiando quella che, con 30 miliardi di fatturato, era una delle industrie più fiorenti del Paese

Istanbul, la "mente" della strage arrestato e rilasciato in Bulgaria nel 2011

Ricercato dalla Russia, il ceceno Ahmed Redjapovic Chataev venne liberato dalle autorità di Sofia per il suo status di rifugiato in Austria

Attentato a Istanbul, chi sono le vittime

Tra i 44 morti nell'aeroporto di Ataturk 6 sauditi, iracheni, una donna plestinese. Molti i cittadini turchi

Commenti