Un attentatore suicida si è fatto esplodere in una moschea nella provincia di Aseer, nel sudovest dell'Arabia Saudita. Lo ha reso noto il network panarabo al-Jazeera. Secondo l'agenzia di stampa di Stato saudita, che ha citato un portavoce del ministero dell'Interno, le vittime sono 13.

La moschea attaccata faceva parte di una sede locale della "Forza speciale di emergenza" della polizia, ha aggiunto il portavoce. Dieci delle vittime erano membri della forza di sicurezza, mentre le altre tre lavoravano nel complesso.

© Riproduzione Riservata

Commenti