Esteri

Allarme dell'Europol: "Probabile nuovo attacco in Europa"

Lo ha dichiarato il suo direttore, che ha poi aggunto di non essere a conoscenza di specifiche minacce nei confronti dell'Italia

bruxelles-terrorismo

Redazione

-

La minaccia terroristica "è ancora molto alta, la più grave dai tempi dell'11 settembre e temo sia probabile un nuovo attacco in Europa in futuro". Lo ha detto il direttore di Europol, Rob Wainwright, al Comitato Schengen, aggiungendo che "non abbiamo informazioni su specifiche minacce nei confronti dell'Italia".

Nello scorso gennaio un rapporto di Europol aveva previsto che ci sarebbero stati nuovi attentati in Europa. "Sapevamo - ha spiegato il direttore dell'organismo di polizia - che l'Isis aveva istituito in Siria una nuova struttura di comando per pianificare attacchi contro città europee e purtroppo c'è stato Bruxelles". "La nostra priorità, dunque - ha aggiunto - è quella di identificare altri network terroristici in attività in Europa".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Terrorismo: perché i servizi segreti italiani funzionano meglio di quelli belgi

Le forze di sicurezza italiane hanno alle spalle una lunga esperienza nella lotta al jihad e alla mafia. È il nostro punto di forza

Bugie e antiterrorismo. A scuola per scoprire i kamikaze

Gli agenti seguono corsi sul linguaggio della menzogna, per la prevenzione del terrorismo. Lo psicologo Antonio Luce spiega come si fa

Il ministro Orlando: "La risposta al terrorismo è più forte che in passato"

Il ministro della Giustizia, a Panorama d'Italia, parla delle nuove emergenze, di libertà di stampa e delle dimissioni del ministro Guidi - FOTO e VIDEO

Terrorismo, come si radicalizzano i detenuti

Un esponente della Polizia penitenziaria spiega come cambiano le abitudini dei detenuti e con quali rischi. Il ministro Orlando: "Il problema c'è ma i dati non sono allarmanti"

Commenti