Esteri

Afghanistan: allarme Onu sulla crescita dell'emergenza umanitaria

Registrato a novembre il più alto esodo di civili per l'inasprimento del conflitto, mentre migliaia di bambini stanno morendo di fame

afghanistan_rifugiati

Redazione

-

Allarme dell'Onu sull'emergenza umanitaria in Afghanistan: secondo un rapporto delle Nazioni Unite, infatti, almeno un terzo della popolazione del Paese martoriato da quasi quarant'anni di guerra civile avrà bisogno quest'anno di assistenza da parte della comunità internazionale.

Si parla in totale di 9,3 milioni di persone, con un aumento del 13% rispetto al passato, a causa "della estensione geografica e dell'inasprimento del conflitto".

In particolare, gli ossservatori dell'Onu sottolineano poi nel loro report che migliaia di bambini stanno morendo di fame nell'ambito di un esodo senza precedenti sul territorio afghano: soltanto nello scorso novembre, infatti, è stato calcolato che circa 500.000 persone (numero mai registrato in passato) hanno dovuto abbandonare le loro case. Con la situazione all'interno del Paese che è stata contemporaneamente complicata dal rientro dal Pakistan di altri 600 mila rifugiati.

© Riproduzione Riservata

Commenti