Aereo greco precipita in Spagna, 10 morti

Un F16 in fase di decollo si è schiantato durante un'esercitazione della Nato. Almeno 9 italiani tra i feriti

TWO DEAD PILOTS AFTER A GREEK F-16 GRIEGO CRASHES AT ALBACETE BASE

Una delle prime immagini dell'incidente alla base spagnola di Los Llanos. EPA/MANU

Redazione

-

Tragedia nei cieli spagnoli: un caccia F-16 dell'aeronautica greca si è schiantato nella scuola di perfezionamento di piloti Nato della base aerea di Los Llanos, in provincia di Albacete. Nell'incidente ci sono stati dieci morti e tredici feriti, dei quali sette gravi. Anche nove militari italiani sono rimasti feriti, due in condizioni più gravi. Nell'impatto al suolo dell'F16 greco sono stati interessati numerosi velivoli della Nato che stavano partecipando al corso TLP (Tactical Leadership Programme) tra i quali anche velivoli italiani.

 


Il caccia F-16 è precipitato mentre era in fase di decollo, nella zona di addestramento della scuola. "Al momento" sottolinea lo Stato maggiore della Difesa "risultano nove i feriti tra il personale militare italiano presente ad Albacete: le condizioni di due sono in via di accertamento in ospedale, mentre gli altri hanno riportato ferite di lieve entità. I familiari di tutto il personale coinvolto sono stati informati".

L'Italia partecipa al corso TLP in svolgimento con due velivoli AMX del 51/o Stormo di Istrana dell'Aeronautica militare e con 5 velivoli Harrier AV8 B della Marina militare. Il Tactical Leadership Programme, che da luglio 2009 ha sede presso la Base aerea di Albacete in Spagna, è un'organizzazione nata sulla base di un accordo sottoscritto da 10 Nazioni (Italia, Spagna, Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Belgio, Olanda, Grecia, Germania e Danimarca). L'Italia ha aderito al TLP come Nazione firmataria nel gennaio 1996. La sua missione è quella di "migliorare l'efficacia delle operazioni aeree condotte dalle Forze Alleate promuovendo lo sviluppo delle abilità di leadership e delle capacità di analisi, pianificazione, esecuzione e valutazione di attività aeree "combined (internazionali)" richieste ad un "Mission Commander".

Secondo fonti della Difesa spagnola, il caccia non si è levato in volo con la necessaria potenza, mentre testimoni hanno assicurato che c'è stata una esplosione, seguita da un incendio. 

© Riproduzione Riservata

Commenti