Tragedia nei cieli in Ucraina

Il volo, diretto in Malesia, sarebbe stato abbattuto da un missile al confine con la Russia: 298 le persone a bordo. Kiev accusa i separatisti filorussi. Le foto, i video, i tweet

– Credits: Getty Images

Redazione

-

Un Boeing 777 della Malaysia Airlines è precipitato al confine tra l'Ucraina e la Russia, a 80 km da Donetsk. A bordo c'erano 298 tra passeggeri ed equipaggio, tutti morti: 23 sarebbero i cittadini americani, 154 gli olandesi, 27 gli australiani, 23 i malesi, 9 gli inglesi, e 4 i francesi. Non ci sarebbero italiani. Il volo proveniva da Amsterdam ed era diretto a Kuala Lumpur e sarebbe stato abbattuto da un missile Buk terra-aria di fabbricazione russa. Il Buk ha una gittata massima di 30 km e una quota massima di tangenza di 14.000 metri. Il volo è scomparso dai radar quando si trovava a quota 10.000 metri. 

BOEING PRECIPITATO, LA DIRETTA SOCIAL

L'aereo ha cominciato a perdere quota circa 50 chilometri prima di entrare nello spazio aereo russo ed è precipitato in territorio ucraino. Lo riferiscono media ucraini secondo i quali la regione in cui è precipitato sarebbe quella di Shiaktiorsk, 40 chilometri a est di Donetsk, una zona di combattimenti.

Era decollato alle 12.14 da Amsterdam. L'arrivo era previsto a Kuala Lumpur domani alle 6.10 (ora locale). L'aereo precipitato oggi è dello stesso modello del volo Mh370 precipitato l'8 marzo scorso con a bordo 239 tra passeggeri ed equipaggio.

Il governo di Kiev sostiene di avere le prove contro i separatisti filorussi che avrebbero colpito il jet per errore con una mitragliatrice. Le scatole nere sarebbero in mano loro.

L'unità di crisi della Farnesina è in contatto con la rete diplomatica consolare per verificare l'eventuale presenza di italiani a bordo del Boeing 777. Ma l'ipotesi pare esclusa.

Annus horribilis per la Malaysia Airlines, la compagnia di bandiera del Paese del sud-est asiatico che in quattro mesi ha perso due Boeing 777 che volavano con centinaia di persone a bordo. L'8 marzo il volo MH730, un Boeing 777-200ER, è scomparso nel nulla con 239 persone a bordo mentre era diretto a Pechino da Kuala Lumpur. Mesi di ricerche, con centinaia di uomini e mezzi impegnati a scandagliare un tratto vastissimo dell'Oceano Pacifico meridionale, non hanno permesso finora di spiegare cosa sia successo e dove sia finito.

Malaysia Airlines Flight 370: la tecnologia che lo ha fatto sparire

La rotta del volo MH370 alterata dal computer

© Riproduzione Riservata

Commenti