Economia

Sepa, la rivoluzione europea che costa 123 miliardi alle banche a vantaggio dei cittadini

“Sepa”. “Se gh’è?”. “Sepa”. Niente dialetto milanese. Non oggi, almeno. Qui si parla di Sepa (sta per “single euro payments area”). Roba astrusa comprensibile a pochi eletti? No. Roba che riguarda tutti. Ma proprio tutti. Perché liberalizza (parola …Leggi tutto

sepa

“Sepa”. “Se gh’è?”. “Sepa”. Niente dialetto milanese. Non oggi, almeno. Qui si parla di Sepa (sta per “single euro payments area”). Roba astrusa comprensibile a pochi eletti? No. Roba che riguarda tutti. Ma proprio tutti. Perché liberalizza (parola in voghissima di questi tempi!) i pagamenti bancari transfrontalieri. E questa mattina il Parlamento Ue ha dato il via libera al regolamento Sepa in gestazione dal 2005.

Alle banche l’obbligo di adeguarvisi entro e non oltre il 1° febbraio 2014. I banchieri in grisaglia storcono il naso. Ovvio. Pare che perderebbero 123 miliardi di euro in sei anni. E noi? Noi dovremmo essere felici. Ecco perché.

- Con Sepa ogni cittadino dell’area euro in possesso di un bancomat potrà usarlo presso tutti gli sportelli automatici ed esercizi commerciali dell’euro-zona. Può farlo da parecchio, è vero. Ma a volte (spesso!) paga. E invece tra un paio d’anni non pagherà nulla. Sarà gratis!

- Ognuno di noi potrà scegliere una banca non presente nel proprio Paese di residenza e avvantaggiarsi così di eventuali condizioni di favore che quel determinato istituto di credito è solito praticare ai propri clienti. A cominciare da canoni sul conto corrente più economici o da commissioni su prelievi e cambi di valuta inesistenti (o quasi).

- Chi possiede due o più case in due o più Paesi dell’area euro oggi deve aprire conti in ogni Stato interessato per potervi addebitare bollette & Co. Con Sepa non sarà necessario. Perché sarà possibile attivare addebiti pre-autorizzati paneuropei e utilizzare così un solo conto per gestire tutte le utenze. Anche per le abitazioni oltreconfine.

L’intera impalcatura vale per i privati, ovvio. Ma vale anche per le aziende. E saranno soprattutto quelle ad avere grattacapi minori perché potranno gestire tutti i pagamenti da un unico sportello. Magari localizzato a due passi dal capannone di sempre.

Che sia davvero una rivoluzione maggiore di quella dell’introduzione dell’euro? Curioso che avvenga proprio ora che la moneta unica vacilla. O forse non più. Fino al prossimo scossone.

Ti potrebbe piacere anche

I più letti