Economia

I soldi che l'Italia ha versato ai Paesi in crisi? 50 miliardi

È il totale di quanto ci è costata la solidarietà europea negli ultimi 4 anni

La solidarietà europea è costata finora alle casse dello Stato 51,5 miliardi di euro. Lo dice il grafico qui sopra (Fonte: Banca d’Italia) che suddivide tutti i contributi che l’Italia ha versato negli ultimi 4 anni. La quota maggiore è il contributo verso l’Efsf, il Fondo Europeo di Stabilità Finanziaria. Si tratta del fondo che nel momento peggiore della crisi dei debiti pubblici ha prestato soldi, in diverse tranches, a Irlanda, Grecia e Portogallo. Il punto paradossale dell’Efsf è che i soldi che per i quali l'Italia si è impèegnata (e quindi non sono stati effettivamente "versati") sono conteggiati come debito pubblico.  

Altri 11 miliardi circa sono andati all’Esm, il Meccanismo Europeo di Stabilità, un fondo permanente (mentre l’Efsf è temporaneo) nato ufficialmente l’8 ottobre del 2012 con una capacità complessiva di 500 miliardi di euro. Gli ultimi 10 miliardi sono stati erogati in modo bilaterale dall’Italia alla Grecia. 

Ti potrebbe piacere anche

I più letti